paesaggi Umbria Ramazzano

Castello di Ramazzano

Castelli
Strada comunale di Ramazzano, 19 , Ramazzano - 06134 Perugia (Perugia)

Concentrato di storia

Quello di Ramazzano è uno dei castelli più noti della provincia di Perugia, simbolo di quell’era vivace e combattiva che fu l’età dei Comuni.

Fondato nel 1097, il castello era la dimora dei Ramazzani, una famiglia che prese il nome proprio dalle sue terre e che governò il contado fino agli inizi del XVII secolo.
Nonostante questo, il castello cadde nelle mire delle più bellicose famiglie perugine, gli Oddi e i Baglioni, che iniziarono a contenderselo.
Che le due famiglie non si vedessero di buon occhio era chiaro già dagli inizi del 1300, ma la rivalità divenne odio dichiarato dopo che Oddo degli Oddi venne assassinato da Filippuccio e Carluccio Baglioni.
Il castello di Ramazzano giocò un ruolo fondamentale in questa faida, dal momento che si trasformò nel rifugio alternativamente dei fuoriusciti dell’una o dell’altra famiglia, diventando oggetto di sanguinose dispute.
La situazione era talmente grave che il comune di Perugia infine decise di radere al suolo il castello nel 1415, cosa che riuscì solo in parte.

Si può dire che alla fine la ebbero vinta gli Oddi, perché il conte Giulio Cesare divenne proprietario del castello nel 1594 e una delle discendenti della famiglia sposò l’ultimo erede dei Ramazzani.
Da quel momento in poi il castello vide molti proprietari, dai Coppoli di Siena ai conti Bennicelli, fino agli attuali che hanno restituito vita al maniero rendendolo il cuore di un’azienda vinicola.


È Memorabile perché

Se non bastassero le storie di lotte sanguinose e faide medievali, altre ragioni per visitare il castello di Ramazzano sono la sua cinta muraria, la torre quadrata con merli guelfi e il pozzo che dimora al centro del cortile, direttamente collegato alle segrete del maniero.
Per non parlare della lussureggiante vigna che lo circonda.


Proprietà privata

Mappa del luogo