abbazia di Montelabate

Abbazia di Valdiponte – Montelabate

Abbazie
Strada di Montelabate, Montelabate - 06134 Perugia (Perugia)

Concentrato di storia

La data di fondazione dell’abbazia benedettina sarà forse nascosta in qualche libro polveroso, dal momento che la prima notizia certa della sua esistenza risale solo al 969, quando l’abate Pietro ricevette dal Papa la conferma di poter riformare il monastero.

E, a dirla tutta, neanche questa data è sicura, dal momento che l’originale dell’atto che parla di questo evento è andato perduto! Le testimonianze della grande importanza culturale e strategica di questa imponente abbazia sono invece solidissime: i bravi monaci non erano solo dediti alla preghiera, ma erano impegnati in moltissime attività come la gestione di vaste proprietà agricole.

La fortuna di Montelabate resistette a fasi alterne fino al XVIII secolo: con l’arrivo di Napoleone e dopo l’esproprio dei suoi beni, l’abbazia venne chiusa definitivamente a metà del 1800. Dovette attendere il secondo dopoguerra per essere riscoperta e valorizzata.


È Memorabile perché

Circondati dalle mura di Montelabate si respira l’aria del Medioevo: la chiesa, la cripta e la suggestiva cantina raccontano meglio di tanti libri la storia centenaria di queste colline.

E Montelabate non ha perso nemmeno un briciolo della sua tradizione agricola: di proprietà della Fondazione Gaslini di Genova, l’abbazia è il cuore di un’azienda che produce olio, vino e formaggi di qualità.


Visitabile su prenotazione.
Fondazione Gaslini Montelabate

Mappa del luogo