Solfagnano vista dall'alto perugia

Solfagnano: un borgo tra energia e bellezza | Perugia

Approfittando del caldo sole di questi giorni, ho fatto una visita a Solfagnano, ridente borgo immerso nel verde di una delle tante colline a nord di Perugia. L’energia e la bellezza che emanano da questo luogo sono dovute soprattutto alle sue caratteristiche costruzioni.

Panorama Pieve San Quirico Solfagnano
Veduta del complesso di Pieve San Quirico – Solfagnano (Pg)

La prima che vedo, poco distante dal vero e proprio borgo, è Pieve San Quirico costituito da una chiesa (originaria del XVIII sec.) e da un castello (XI sec.) a difesa della valle sottostante. Risalendo il sentiero, a circa 200 m, c’è un’altra torre che, insieme al castello, fa parte della Tenuta di Bagnara. Antica azienda agricola, essa oggi è un complesso privato, restaurato e adibito con alloggi per tutti gli ospiti che qui vogliono rigenerarsi usufruendo della piscina e dell’immenso giardino circondato dagli alberi della campagna circostante.

Pieve San Quirico Solfagnano
Cortile interno di Pieve San Quirico – Solfagnano (Pg)

È davvero difficile allontanarsi da questo posto, ma dall’altra parte della collina mi aspetta la stupefacente vista di Villa Bennicelli. Si tratta della ristrutturazione di un castello medievale (detto appunto di Solfagnano) avvenuta nel XVII-XVIII sec., ora di proprietà privata. In un solo colpo d’occhio qui si fondono atmosfere medievali e rinascimentali, che riescono a fermare il tempo di chi vuol assaporare questa magia.

Villa Bennicelli Solfagnano
Veduta di Villa Bennicelli – Solfagnano (photo credit Raimondo Biscarini – Pg)

La Villa, infatti, oltre che ospitare camere di lusso e ambienti idonei a qualsiasi tipo di ricevimento, è circondata da un grande parco, giardini terrazzati e viali alberati…che dire, davvero un toccasana per corpo e spirito!
Tornando a valle, sulla strada per Parlesca, noto una torre abbastanza alta; mi avvicino e…sì, la guardo dal basso e i suoi 18 metri più la base quadrata di circa 100 mq mi dicono che è lei: Torre Strozzi.

Strada per Solfagnano
Strada per Solfagnano-Parlesca (Pg)
Torre Strozzi Solfagnano
Veduta di Torre Strozzi – Solfagnano (photo credit Raimondo Biscarini – Pg)

Risale al XIII sec. e, siccome una volta era dotata di ponte levatoio, aveva la funzione di controllare il fiume Tevere e la strada adiacente. In seguito fu anche adibita ad abitazione signorile, poi stalla e magazzino.
Ora, invece, è un importante Centro di cultura e arte contemporanea.

Che luoghi affascinanti lungo il fiume Tevere! Anche le storie custodite dalle sue acque lo sono, e una di queste narra di un barcarolo.

Quando i ponti non esistevano ancora, il barcarolo traghettava gli abitanti della zona sul Tevere, per portarli verso l’altra sponda, in località La Bruna. Pensate che questo servizio rimase in funzione fino agli anni ’70, mentre oggi si possono osservare la sua casa diroccata e lo zatterone.

(Contributo di Raimondo Biscarini)
Barcone a Solfagnano
Lo zatterone del barcarolo – Solfagnano (photo credit Raimondo Biscarini – Pg)
fiume Tevere Solfagnano
Corso del fiume Tevere presso Solfagnano (photo credit Raimondo Biscarini – Pg)

Buona passeggiata a tutti gli amici del verde!

 

(photo credit immagine di testata: Raimondo Biscarini)

 
 

 

3 commenti a “Solfagnano: un borgo tra energia e bellezza | Perugia

ciaccini marino
17 marzo 2017 alle 13:54  

Bravo Raimondo, continua a immortalare i luoghi a te conosciuti …..
Entrerai nel Guinness dei fotografi in altezza….

Luchetti Giampiero
18 marzo 2017 alle 10:31  

Abitare a Solfagnano è una vera fortuna, ambiente bellissimo, ad un passo da centri importanti come Perugia, Assisi, Gubbio e non mancano punti ristoro veramente di qualità.

Kalz
18 marzo 2017 alle 11:48  

Giampiero ci siamo visti ricorderai al matrimonio Tharir a Villa Benicelli quando portammo l’elefante di pura razza indiana. Regalo dei solfagnanesi che passò in secondo piano rispetto alla bellezza della struttura. Quanto ai punti di abbuffata concordo con te: basti pensare alla coppa artigianale del GOURMET Marino Ciaccini: è proprio vero che abitare a Solfagnano è sinonimo di buon calcio (Parlesca e Resina) e di colesterolo. Per non dire delle emozioni dell’attraversamento delle rapide del Tevere con il barcone!

 

I tuoi commenti per noi sono molto preziosi, lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *